Lo Statuto del Club

Articolo 1

E’ costituito il “Club Amici del Diamante di Gould” che, al momento della costituzione, ha sede in Guastalla (RE) in Via Cavallo n.34

Articolo 2

Il Club è indipendente, apolitico, è un ente non commerciale ed esclude qualsiasi forma di speculazione e/o di lucro.

Articolo 3

La durata del Club è a tempo indeterminato e il numero dei soci è illimitato.

Articolo 4

Possono aderire al Club tutti gli allevatori ed amatori, Italiani ed Esteri, inoltrando la domanda d’iscrizione al Consiglio Direttivo che avrà la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di accettare o rifiutare la stessa.

Articolo 5

E’ considerato socio del Club chi è regolarmente iscritto ed in regola con il pagamento delle quote di iscrizione sociali annuali. Le quote sono intrasmissibili e non rivalutabili. Il Consiglio Direttivo si riserva, a suo insindacabile giudizio, di escludere dalla compagine i soci che creano tensione e discordia nel Club.

I soci possono recedere dal Club in qualsiasi momento, dandone comunicazione scritta al Consiglio Direttivo.

In caso di recesso o di esclusione i soci non hanno alcun diritto sul patrimonio del Club, ne possono chiedere il rimborso di quote o di eventuali contributi versati.

Articolo 6

L’Assemblea dei soci avrà luogo almeno una volta l’anno per l’approvazione del bilancio preventivo e del rendiconto consuntivo e vi potranno partecipare tutti i soci.

Sono attività riservate all’Assemblea: La discussione e l’approvazione del rendiconto consuntivo (in tale Assemblea il Presidente o suo delegato sottoporrà ai soci la relazione delle attività svolte e la relazione finanziaria) e del bilancio preventivo, la nomina del Consiglio Direttivo, l’approvazione delle modifiche allo Statuto, la deliberazione dell’attribuzione di cariche onorifiche e la deliberazione su ogni altro argomento sottoposto alla sua approvazione dal Consiglio Direttivo o su richiesta dei soci.

Articolo 7

Ulteriori assemblee oltre a quella annuale di cui all’art. 6 possono essere convocate dal Presidente, dal Consiglio Direttivo, oppure su domanda sottoscritta da almeno un terzo dei soci ed entro trenta giorni dalla richiesta.

Articolo 8

La convocazione dell’Assemblea sarà comunicata ai soci almeno quindici giorni prima della data fissata per la stessa tramite servizio postale, fax, consegna diretta, Posta Elettronica, WhatsApp o altra forma scritta; nella convocazione dovrà essere indicato l’ordine del giorno contenente l’elenco degli argomenti da trattare. 

L’assemblea sarà ritenuta valida in prima convocazione quando sia presente fisicamente o per delega la metà più uno dei soci ed in seconda convocazione (che potrà avvenire nello stesso giorno anche dopo un’ora dalla prima) qualunque sia il numero dei presenti.

La delibera per lo scioglimento del Club dovrà essere presa con la presenza di almeno tre quinti dei soci in quel momento.

Le riunioni potranno essere svolte in forma telematica, purché sia garantita a tutti la possibilità di intervenire e di votare anche contemporaneamente.

Articolo 9

Tutte le delibere sono prese a maggioranza assoluta dei voti dei soci presenti o rappresentati dall’Assemblea, le votazioni si fanno per alzata di mano e ciascun socio maggiorenne ha diritto ad un solo voto; inoltre un socio non potrà essere portatore di più di una delega, la stessa sarà valida sia per la prima convocazione che eventualmente per la seconda.

Articolo 10

L’Assemblea è presieduta dal Presidente ed in sua assenza da persona da lui designata od in subordine dal socio più anziano. Le delibere devono contenere il verbale sottoscritto dal Presidente dell’Assemblea e dal Segretario e devono essere numerate progressivamente e raccolte in apposito registro o contenitore e devono essere conservate presso la segreteria a disposizione di tutti i soci.

Articolo 11

Le elezioni delle cariche sociali saranno quadriennali e le stesse avranno scadenza con l’approvazione dell’ultimo rendiconto relativo a tale periodo. Si svolgeranno in occasione dell’Assemblea annuale o con diversa periodicità stabilita dal Consiglio Direttivo in carica; il seggio elettorale sarà composto da un Presidente e da due scrutatori nominati dall’Assemblea stessa. Le elezioni si svolgeranno a schede segrete ed il Consiglio uscente garantirà il regolare svolgimento delle elezioni.

Per essere eletto il socio interessato dovrà presentare la propria volontà/candidatura alla segreteria del Club entro il terzo giorno antecedente all’Assemblea, laddove le candidature dovessero essere pari a 7 (sette) il Consiglio Direttivo sarà eletto per acclamazione.

Articolo 12

Sono eleggibili nel Consiglio Direttivo tutti i soci del Club in regola con le quote sociali.

Articolo 13

Il Club è amministrato da un Consiglio Direttivo composto da 7 membri, tra i quali un Presidente (che è anche Presidente del Club), un Vicepresidente ed un Segretario che verranno nominati dall’Assemblea o in subordine dal Consiglio Direttivo eletto nella prima seduta utile.

I membri del Consiglio Direttivo, il cui incarico ha durata pari a quella delle altre cariche elettive, potranno essere rieletti e tutte le cariche sono gratuite. In caso di dimissioni di un membro, questi sarà sostituito dal primo dei non eletti o non sostituito se non ve ne sono. Se il Consiglio si dimette al 50% più uno decade, e sarà compito del Presidente, in sua assenza del Vicepresidente o in assenza di entrambi del Consigliere in carica più anziano indire nuove elezioni.

Articolo 14

Le riunioni del Consiglio Direttivo verranno indette dal Presidente ogni qualvolta lo ritenga opportuno, o su richiesta di almeno due Consiglieri.

L’avviso di convocazione, contenente l’ordine del giorno, dovrà essere inviato almeno quindici giorni prima di quello fissato per la riunione e nei modi descritti nell’articolo 8.

Le riunioni potranno essere svolte in forma telematica, purché sia garantita a tutti la possibilità di intervenire e di votare anche contemporaneamente.

Articolo 15

Il Consiglio Direttivo è valido quando sono presenti il 50% più uno dei Consiglieri in carica. Le delibere del Consiglio Direttivo saranno prese a maggioranza assoluta dei presenti. Le votazioni sono palesi, a parità di voti prevale il voto del Presidente.

Articolo 16

Il Presidente rappresenta il Club di fronte ai terzi ed a lui spetta la firma sociale. In caso di assenza del Presidente le sue mansioni spettano al Vicepresidente che lo sostituisce in tutto.

Il Segretario controlla le riscossioni delle quote sociali ed è a lui demandata la stesura del bilancio preventivo e del consuntivo. Egli è responsabile della cassa e depositerà nella stessa le eccedenze.

Articolo 17

Il Consiglio Direttivo è investito dai più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria e compie tutti quegli atti necessari al raggiungimento degli scopi statutari e che non siano riservati all’Assemblea.

Articolo 18

Il Club può collaborare con altre organizzazioni, sia nazionali che internazionali, aventi le stesse finalità.

Articolo 19

Nel caso di scioglimento del Club vige l’obbligo di devolvere il patrimonio ad Ente con analoghe finalità o a fini di pubblica utilità, nel rispetto delle disposizioni di legge in materia.

Articolo 20

Per quanto non previsto dal presente Statuto, si fa riferimento alle disposizioni legislative in materia.

Uniti sulle ali della Passione

DOVE SIAMO

Via Cavallo N. 34 Guastalla (RE) Italy

CHIAMACI

WHATSAPP GROUP

FACEBOOK PRIVATE GROUP

INVIACI UNA MAIL

FACEBOOK PRIVATE GROUP

WHATSAPP GROUP

INVIACI UNA MAIL

clubamicidiamantegould@gmail.com